Il Piano Contact a 5 dimensioni

Il Piano Contact è un’esperienza di profonda immersione sonora e armonica che agisce contemporaneamente su 5 dimensioni:

1. Dimensione Corporea

2. Dimensione Emozionale

3. Dimensione Immaginativa

4. Dimensione Psicologica

5. Dimensione Energetica

1. Dimensione Corporea
Il suono è una forma di energia di tipo ondulatorio che si trasmette nello spazio. Ogni suono è caratterizzato da una composizione di armoniche e da una specifica lunghezza d’onda. Il corpo appoggiato direttamente alla cassa armonica del pianoforte entra in contatto con le vibrazioni prodotte dallo strumento ed amplificate dal legno della cassa armonica. Attraverso un processo detto “per simpatia”, le parti del corpo (ossa, muscoli, viscere) della stessa lunghezza d’onda del suono prodotto, iniziano a convibrare. La vibrazione corporea è fisicamente percepibile come un leggero solletico. Secondo gli studi avviati negli anni ’50 dalla cantante M. L. Aucher nell’ambito della cosiddetta Psicofonia, ogni suono prodotto (con la voce o con uno strumento) è in grado di colpire una vertebra e i gangli paravertebrali che le stanno ai lati, da cui si dipartono i nervi diretti ad uno o più organi interni. Perciò a seconda della gravità e dell’acutezza dei suoni prodotti, nel corpo vibra una specifica parte: le note contenute nell’ottava del pianoforte che va da do 2 a do 3 stimolano gli arti inferiori a partire dal tallone, quelle da do 3 a do 4 investono la zona del bacino sino al diaframma, da do 4 a do 5 interessano il torace, da do 5 a do 6 fanno risuonare la zona cervicale e cranica. Durante una sessione di Piano Contact, il corpo è quindi letteralmente immerso nel suono ed è parte di esso. L’effetto immediatamente percepibile a livello fisico è un rilassamento benefico di tutto il corpo, dalla testa ai piedi.

2. Dimensione Emozionale
Lev Tolstoj ha detto che «la musica è la stenografia delle emozioni». Quincy Jones si spinge oltre, affermando che «la musica è la scorciatoia per la felicità».Piano Contact ti permette di entrare a contatto profondo con le tue emozioni, nel quale l’improvvisazione pianistica, unica e irripetibile, dialoga attivamente con il tuo sentire profondo, nutrendo, sostenendo, favorendo l’espressione di quello che ha bisogno di emergere. Il contatto intuitivo che avviene durante l’incontro diviene un viaggio emozionale, dove è importante accogliere e lasciarsi trasportare. Nel suo Atlante delle Emozioni Umane, T. W. Smith ha descritto ben 156 emozioni diverse. Preparati a fare un viaggio unico attraverso di esse.

3. Dimensione Immaginativa
Il rilassamento profondo indotto da una sessione di Piano Contact favorisce la riduzione della tensione psichica prodotta dal continuo lavorio mentale e stimola l’attività dell’emisfero destro del cervello, quello maggiormente collegato alla dimensione intuitiva e creativa. Il Piano Contact nutre quindi la parte immaginativa della nostra mente. Potrai vedere luoghi, persone, eventi dimenticati, crearne di nuovi e ritrovarti in situazioni sorprendenti. Tutto ciò può favorire il dialogo interno con la dimensione inconscia e il movimento tra luoghi e tempi diversi della tua vita, in un’esplorazione sincronica e sincretica.

4. Dimensione Psicologica
Il Piano Contact è un incontro che avviene attraverso l’improvvisazione musicale al pianoforte. Le trasformazioni corporee, emozionali e immaginative possono permetterti di entrare in contatto profondo con la tua coscienza. Potrai avviare un nuovo e diverso dialogo interno con te stesso. Potrai aprirti all’altro da te con una prospettiva diversa, quella sonora e vibratoria. Ogni sessione di Piano Contact può portare a piccoli o grandi cambiamenti profondi, che potrai rinnovare e approfondire riascoltando la registrazione a casa tua, ogni volta che vorrai.

5. Dimensione Energetica
Gran parte delle tensioni che possono generare patologie fisiche è di origine psicosomatica. Lo stress, l’ansia e la paura si manifestano nel corpo attraverso tensioni muscolari, cisti, ernie, posture errate, apnee respiratorie, ecc. A queste tensioni sono normalmente associati sovraccarichi energetici. Il Piano Contact permette una naturale ridistribuzione dell’energia in tutto l’organismo, riducendo efficacemente le localizzazioni psicosomatiche.Il suono, inoltre, favorisce l’accesso a nuove dimensioni della coscienza, dove la realtà ha la possibilità di vibrare a frequenze più alte e armoniche, favorendo un profondo benessere psico-fisico e spirituale.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...